Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2014

III- SPECCHI DELLA REALTA' - VIBRAZIONI E CHAKRA

Immagine
VIBRAZIONI E CHAKRA
“Ogni elemento, ciascun sistema dell'Universo e l'Universo stesso hanno una loro energia, una loro vibrazione espressa da una o più onde di forma,  in relazione alla loro complessità Tutto l'esistente è in continua e mutua interazione e collegamento olografico. Immaginiamo un gruppo di diapason: quando uno viene percosso e vibra l'onda si espande e tutti quelli con la stessa tonalità risuoneranno senza che fisicamente nessuno li abbia toccati. Ogni volta che un'informazione viene lanciata attraverso mezzi fisici, energetici, mentali o emozionali, essa fluttua intorno raggiungendo altri soggetti.
Lo spettro delle frequenze si può dividere in: da 0,00001 Hz a 20 Hz, onde del nostro Pianeta Terra; da 20 Hz a 20.000 Hz, onde sonore udibili all'orecchio umano; da 20.000 Hz a 300 Ghz, onde radio; dai 300 Ghz, infrarossi, luce visibile, ultravioletti, raggi X e raggi Gamma.
La totalità delle frequenze di vibrazioni del mondo fisico si trovano tra 0 e 10 mil…

II- SPECCHI DELLA REALTA'

Immagine
II- SPECCHI DELLA REALTA'

Lasciandoci svolgere nello spettrogramma di energia cosmica come in una danza eterna la chiave è il Sentimento, senza non possiamo nemmeno muoverci, la spinta più grande è data dalla nostra purezza interiore, il resto si eleva vibrando nella forza dell'energia di amore assoluto, incondizionato, unica in grado di muovere e trasmettere informazioni di armonia al creato e creare ponti di luce in queste vibrazioni.

Sappiamo dagli esperimenti del prof. Masaru Emoto, che le molecole dell'acqua conservano le memorie delle vibrazioni energetiche riscontrate nella realtà con cui sono venute a contatto, se così è con queste molecole d'acqua che ne è di noi che siamo un sistema corpo, che per il 90 % è composto di acqua, flussi e fluidi, che scorrono e ci plasmano e così ogni nostro pensiero, ogni forma energetica diviene creazione, plasma la realtà che ci circonda: “La pace è dentro di noi e la scelta di esserlo anche!”


Cristina    @   essere Pace
essere danz…

I - SPECCHI DELLA REALTA'

Immagine
I - SPECCHI DELLA REALTA' 
“ Noi siamo al contempo lo specchio e il volto che in esso è riflesso” Rumi, XIII secolo


“Ci sono 5 antichi specchi dei rapporti umani (tratti dai testi copti, esseni, gnostici di Nag Hammadi), in queste tradizioni spirituali si riteneva che con la guarigione e i sentimenti di dolore, si acquistasse il controllo degli schemi che permettono al dolore di esistere. Per superare la paura che abbiamo nella nostra vita è necessario riuscire a controllare gli schemi che ne permettono l'esistenza”


il I specchio: rappresenta i riflessi del momento presente
“ Voi esaminate l'aspetto del cielo e della Terra, ma non siete arrivati a comprendere colui che è di fronte a voi, e non sapete come interpretare il momento attuale.” dal Vangelo di Tommaso

II Specchio: riflessi di ciò che giudichiamo nel presente III Specchio: riflessi di ciò che abbiamo perso, ceduto o ci siamo fatti portare via IV Specchio: Riflessi della nostra “notte oscura” dell'Anima V Specchio: Riflessi…

MULADHARA

Immagine
CHAKRA I MULADHARA
I tuoi rossi fiori tra le verdi foglie
van cadendo, o geranio! Ma tu non chiedi acqua , tu non puoi parlare! Non hai bisogno di parlare, tutti sanno che stai morendo di sete, eppure non ti danno dell’acqua! Passano oltre dicendo: Il geranio ha bisogno d’acqua. Edgar Lee Master


Muladhara è il Centro vitale, il I vortice di energia della Base, del radicamento, ci collega alla Terra, al mondo fisico, legato all'istinto di sopravvivenza, è la porta di connessione con le energie della Creazione, della materia gretta che diventa aurea quando la sappiamo elevare e affinare, lasciando fluire armoniosamente l'energia, come nutrimento che tutto permea e risale verso l'alto, ricollegandoci poi all'unità cosmica, al divino, è un alchimia perfetta, che si esprime con il centro vitale del Cuore, “Anahata”, che con l'energia di Amore e Compassione permette la trasformazione. È legato al nutrimento, in senso diretto, al nutrimento vitale ancestrale, di energia viscerale, del…

I CHOOSE LOVE

Immagine
I CHOOSE LOVE
Bruce Lipton, Ph.D,  fece una sorprendente scoperta sui meccanismi biologici attraverso i quali le cellule ricevono ed elaborano le informazioni:  infatti, piuttosto che controllarci, i nostri geni sono controllati, sono sotto il controllo di influenze ambientali al di fuori delle cellule, inclusi i pensieri e le nostre credenze.  Questo prova che non siamo degli "automi genetici" vittimizzati dalle eredità biologiche dei nostri antenati.  Siamo, invece, i co-creatori della nostra vita e della nostra biologia. L'epigenetica dice che i segnali ambientali influenzano l'espressione genetica, e questi segnali ambientali talvolta sono diretti, e tal'altra sono interpretazioni, quando per es.le percezioni diventano credenze. 
Così, ho una credenza su qualcosa, che è una percezione, e aggiusto la mio biologia a quella particolare credenza.  Come col cancro terminale, se credo a quello che i medici mi dicono, lo loro diventa una vera e propria predizione.  Se dicono…

I CHOOSE LOVE II

Immagine
I CHOOSE LOVE II

Bruce Lipton descrive questa nuova scienza, 
chiamata epigenetica, nel suo libro  "The Biology of Belief: Unleashing the Power of Consciousness, Matter and Miracles" (N.d.T.: Biologia delle Credenze: Liberare il Potere della Consapevolezza, della Materia e dei Miracoli) (2005: Mountain of Love/Elite Books) Fino alla scoperta dell'epigenetica, si credeva che il nucleo di una cellula,  contenente il DNA, fosse il "cervello" della cellula stessa, del tutto necessario per il suo funzionamento. Di fatto, come hanno scoperto Lipton ed altri,  le cellule possono vivere e funzionare molto bene anche dopo che i loro nuclei siano stati asportati.  Il vero "cervello" della cellula è la sua membrana, che reagisce e risponde alle influenze esterne, adattandosi dinamicamente ad un ambiente in perpetuo cambiamento.  Che cosa significa questo per noi, quali collezioni di cellule chiamati esseri umani?  Man mano che incrociamo le diverse influenze ambientali, …

Il Silenzio ...

Immagine
“Placo la mentee ascolto la sua infinita saggezzaoptando per soluzioni pacifichesono un modello di serenità e ispirazione per il mio prossimoispiro calma poichè sono un conciliatore”dal libro di Doreen Virtue, “La Guida degli Angeli” , ed. Armenia
.. "scegli la Pace, invece del conflitto, possiamo evitare di farci coinvolgere in situazioni in cui è in corso una lotta di potere, invece di aggiungere una voce ad una disputa" ... , esprimi la tua vera voce, risonante di sole vibrazioni di amore e pace, quella più utile nell'aiutare a trovare soluzioni creative, superando il problema, dalla soluzione più interiore, lasciando fluire risposte più alte e magnifiche, libere di accordarsi alla poesia della vita!Mettiamo da parte le voci, i rumori, la cacofonia del mondo, lasciamo che i mass-media parlino da soli e pian piano spegneranno la loro carica così pesante e negativa, poniamo attenzione alla vera Pace interiore e lasciamo che si accenda la vera voce al cuore.  Accendiamo il …

CENNI ANGELICI..

Immagine
CENNI ANGELICI.. 


Gli ANGELI CUSTODIogni Angelo Custode ha la propria dimora ( Palazzo) nei cinque gradi dello Zodiaco,a partire dal grado 0 del segno dell'Ariete. da questi cinque gradi l'Angelo Custode esercita la propria influenza sulla vita quotidiana delle persone nate durante i cinque giorni della sua Reggenza.noi possiamo invocarlo, affinché il nostro organismo funzioni normalmente e la nostra vita quotidiana risulti nel suo complesso soddisfacente.Gli ANGELI del GIORNOogni giorno dell'anno è retto da uno specifico Angeloincaricato di stimolare la nostra attività sentimentale, emotivaè utile conoscere e invocare l'Angelo che ha presieduto al giorno della nostra nascitaGli ANGELI delle MISSIONIogni 20 minuti un Angelo ha l'incarico di stimolare i nostri pensieri,le nostre attività mentali. è utile conoscere e invocare l'Angelo che aveva questa responsabilità al momento della nostra nascitaOgni persona quindi è stimolata da 3 Angeli Custodi in particolare, …

Bruco e Farfalla ...

Immagine
Preghiera all'Angelo Rochel

IO sono un bruco che vuol diventare Farfalla
per poter gustare il nettare dolce e profumato delle Tue Grazie
per poter contemplare in ogni cosa
la Tua Grazia e la Tua Giustizia,
Signore Rochel !
Per poter vedere a occhi chiusi e occhi aperti,
al fine di agire, al riparo delle Tue ali protettrici,
al fine di operare e di affermarmi con il tuo aiuto
possente a profitto del Cielo e della Terra;
degli Umani e dell'Opera del Mondo,
ove noi tutti lavoriamo:
noi, come creature umane,
e voi nella vostra qualità di Angeli.

Angelo Rochel
69 del IX Vortice "Yesod" (Vortice, Turbine di Vita, Sephirah, secondo la Cabala),
Coro retto dall'Arcangelo Gabriele

ROCHEL è
Angelo Custode dei nati tra 1 e 5 marzo (da 10° a 15° dei Pesci)
Angelo della Missione dei nati secondo la seguente ora di nascita: 22.40-23.00
Angelo del Giorno: 17 marzo

IL GIOCO DELLE MEMORIE ...

Immagine
"non siamo la somma dei nostri ricordi,
non siamo i nostri ricordi,siamo qualcosa di più"
Mornnah Simeona.. "Ciò che accade nella nostra vita, eventi, incontri, luoghi dove abitiamo, viaggiamo, tutto è creato dai nostri ricordi. siamo in realtà quasi telecomandati dai ricordi.ci fanno credere di essere diversi dagli altri e, in definitiva, sono loro a trasmetterci l'illusione della separazione. Ecco perchè è utile rammentarci che non siamo i nostri ricordi. Così facendo, arriviamo ad una domanda fondamentale che si è posta Mornnah, che si pone il Dottor Len e che ciascun essere umano ha il diritto di porsi: "Chi sono in realtà?"
.. i nostri ricordi ci impediscono di essere noi stessi. Liberandoci da questa ingombrante "eredità", rimuovendoli pazientemente uno dopo l'altro come faremmo con gli strati di una cipolla, saremo condotti a scoprire chi siamo davvero. Tutto ciò che di esteriore ci disturba, ci destabilizza e ci fa soffrire è un ricordo.…

Corde.. di violino

Immagine
The Fiddler Of Dooney WHEN I play on my fiddle in Dooney.
Folk dance like a wave of the sea; 
My cousin is priest in Kilvarnet,
My brother in Mocharabuiee. 
I passed my brother and cousin:
They read in their books of prayer;
I read in my book of songsI bought at the Sligo fair.
When we come at the end of time
To Peter sitting in state,He will smile on the three old spirits,
But call me first through the gate;
For the good are always the merry,
Save by an evil chance,And the merry love the fiddle,
And the merry love to dance:And when the folk there spy me,
They will all come up to me,
With "Here is the fiddler of Dooney!"
And dance like a wave of the sea.  William Butler Yeat
The Fiddler of Dooney, poem 245



Come le onde del mare,come le onde del mare balla la gente quando suono il mio violino. 
Mio cugino è prete a Kilvarnet, mio fratello è prete a Mocharabuiee. 
Ma io ho fatto più di mio fratello e mio cugino: leggono nei libri di preghiere, 
io leggo nei miei libri di canzoni che ho comperato al…